Scarica

Tutti i numeri della rivista dedicata al rapporto tra lavoro, territorio e cultura sono scaricabili.

Quando le lavoratrici si ripresero la cultura.

Femminismo sindacale e corsi 150 ore delle donne a Reggio Emilia

Caratteristiche

Autori Anna Frisone
Pubblicato nel 2014
Formato 14x21
Pagine 200
ISBN 9788897992196
Uscita Novembre 2014
Distribuzione Pde
Tema in evidenza perchŔ L'impegno politico e culturale delle donne che dagli anni Settanta interroga l'oggi, nella ricerca di una giovane storica sui corsi 150 ore a Reggio Emilia

Caratteristiche

Tipo Libro
Temi Sindacato , Cultura , Storia
Autore Anna Frisone
Anno 2014
Codice
SMM06
Prezzo
€ 14,00

Gli sconvolgimenti del decennio Settanta, attraverso l’esperienza del femminismo sindacale e dei corsi 150 ore delle donne: all’incrocio tra i temi del lavoro, della scuola e della differenza di genere. Quando il movimento neofemminista si afferma sulla scena pubblica, le donne del sindacato cominciano ad intrecciare lotta operaia e problematiche di genere. Le lavoratrici scelgono di declinare in chiave separatista lo strumento per il diritto allo studio conquistato dal sindacato unitario nel 1973: organizzano corsi per sole donne rivendicando un tempo "tutto per sé" grazie al quale "riappropriarsi della cultura". Questo volume, attraverso le fonti d’archivio sindacali e femministe delle province di Bologna e Reggio Emilia, ricostruisce in prima battuta la diffusione dei corsi misti 150 ore, per poi dare conto della nascita di un pensiero specificamente femminile all’interno del sindacato e raccontare i corsi 150 ore delle donne. La ricerca approfondisce il caso di Reggio Emilia, sia per l’accurata conservazione e disponibilità di fonti, sia per la sua particolare vivacità politico-culturale. Un contributo per non dimenticare l’esperienza del femminismo sindacale in Italia, importante soprattutto in un momento in cui il lavoro, e quello delle donne in particolare, sembra divenire evanescente e disperso, perdendo le tracce delle proprie origini e della forza delle proprie lotte.

L'impegno politico e culturale delle donne che dagli anni Settanta interroga l'oggi.

Autori

Anna Frisone (Genova 1985) è dottoranda in storia presso lo European University Institute. Entrambe le sue tesi di laurea sono state premiate a livello nazionale (Gisa Giani 2012, Diana Sabbi 2013). I suoi principali interessi di ricerca sono: storia orale, storia di genere e storia del lavoro.

Fotogallery

zoom

 » Quando le lavoratrici si ripresero la cultura.



« Continua lo Shopping
Vai al carrello »

L'articolo Ŕ nel carrello