Scarica

Tutti i numeri della rivista dedicata al rapporto tra lavoro, territorio e cultura sono scaricabili.

2032: idee per la longevitÓ

Un confronto a pi¨ voci su una sfida da affrontare, con la prefazione della scrittrice Lidia Ravera.

Caratteristiche

Autori AA. VV.
A cura di Auser Emilia-Romagna
Prefazione di Lidia Ravera
Pubblicato nel 2018
Formato 14/21
Pagine 168
ISBN 9788897992356
Uscita Ottobre 2018
Distribuzione Messaggerie

Caratteristiche

Tipo Libro
Temi Lavoro , Sindacato , Politica , Cultura
Anno 2018
Box Home Page NovitÓ
Codice
FA07
Prezzo
€ 10,00

“Nel 2032 le persone vecchie non saranno invisibili: è difficile non vedere un battaglione rumoroso allegro e schierato contro gli stereotipi, pronto a impallinare chi ancora osa affidarsi a frasi automatiche, luoghi comuni, pigrizie mentali”.
Lidia Ravera coglie nella sua prefazione una delle ragioni di fondo di questo volume; la necessità di “mettere a tema”, di attribuire la necessaria importanza ad una delle questioni più citate e meno studiate (ed ancor meno gestite…) della società italiana ai giorni nostri e nei prossimi decenni: l’innalzamento delle aspettative di vita e della longevità e quindil’innalzamento dell’età media, abbinato al calo delle nascite, e la conseguente trasformazione dell’Italia in un Paese sempre più “anziano”. Bruno Pizzica dello Spi Cgil Emilia Romagna e Fausto Viviani di Auser Emilia Romagna evidenziano a loro volta nella presentazione come 2032: idee per la longevità nasca “..proprio dalla voglia (l'esigenza) di ragionare, senza un esplicito e condiviso filo conduttore, di quale potrà essere la condizione anziana nel prossimo futuro (il 2032, appunto), provando a superare una certa riottosità generale a confrontarsi con lo scenario che ci si troverà di fronte”. L’appello al confronto sulla longevità è stato positivamente colto da vari e autorevoli interlocutori.Alle analisi e proposte di studiosi di demografia, economia, sociologia urbanistica e geriatria si alternano le riflessioni di esponenti dell’associazionismo, del mondo sindacale, politico e istituzionale, della chiesa cattolica. Al rigore dell’inquadramento scientifico di una vicenda complessa e al confronto fra articolati percorsi di gestione concreta dei processi si affianca qualche spunto ironico, che aiuta a non farsi sopraffare dalle indiscutibili difficoltà, presenti e future. E ad affrontarle, come ci suggerisce Lidia Ravera “…soprattutto: senza paura.”

Fotogallery

zoom

 » 2032: idee per la longevitÓ



« Continua lo Shopping
Vai al carrello »

L'articolo Ŕ nel carrello