Scarica

Tutti i numeri della rivista dedicata al rapporto tra lavoro, territorio e cultura sono scaricabili.

Dal 6 marzo 2013 nelle librerie "Fuori dal bozzolo. Re-inventare l'etÓ matura a Modena" di Adriana Barbolini e Gianna Niccolai

Ricerca auto formativa e partecipata attorno alla seconda etÓ adulta delle donne che negli anni '60 e '70 uscirono dal bozzolo.

Caratteristiche

Caratteristiche

Sedici donne modenesi, oggi in pensione, raccontano le loro storie, i cambiamenti della loro vita, le esperienze che le hanno portate a uscire dal “bozzolo” familiare e dalla tradizionale condizione femminile, per avviare un cammino di crescita e di emancipazione sulla scena pubblica e privata. Queste donne, che hanno oggi tra i 60 e i 70 anni, dopo tante esperienze, come si reinventano oggi la loro età matura? Cosa chiedono alla società? Hanno ancora domande da fare alla politica, alle forze della rappresentanza sociale, ai sindacati? I principali temi su cui hanno riflettuto sono stati: il corpo, l'amore, la maternità, il lavoro, la vita pubblica.
È questo il senso della ricerca, realizzata attraverso un laboratorio di scrittura autobiografica,  promosso dal Coordinamento Donne Spi/Cgil modenese insieme alla Libera Università dell’Autobiografia (Lua) di Anghiari.


« Continua lo Shopping
Vai al carrello »

L'articolo Ŕ nel carrello